GIACOMO  da KALAT JERON GALVANO

GIACOMO da KALAT JERON GALVANO

CALTAGIRONE (CT)

Vedo la fotografia come trasfigurazione del mio spirito.
Vedo la fotografia come sillogismo del mio intelletto.
Vedo la fotografia come pensiero della mia essenza.
Vedo la fotografia come un onomatopeismo e un polifonico ronzio del sublime e del visivo.
Con la fotografia esprimo cio' che il mio animo in quel momento vuole codificare.
La mia foto è di per se l'immagine della mia mente, del mio io.
La foto intesa come dialettica del visivo,il fuoco lo scelgo per istinto, la profondita' di campo è dettata dal mio cuore,la prospettiva e'dove arriva la mia immaginazione,il diaframma fa vedere la luminosità che percepisce il mio animo,l'otturatore ferma l'istante del mio respiro e blocca i miei sensi del momento.
L'intensita', i pensieri, i colori e le ombre incarnano flussi vitali.
Filosofia e rievocazione di emozioni del dire, del fare del vedere.
Segreto del pensiero, espressione intima della psicosi.
Forza d'animo incarnata nel oblio profondo, nel subincoscio della memoria, associata alla libera espressione di idee plurime.
Soggettivita' dinamica di lunghezze d'onda generatrici di flussi luminosi visibili ed intrecciati.
La foto vista come opera d'arte personale.
GIACOMO GALVANO DA KALAT JERON

 

Fotografie GIACOMO da KALAT JERON GALVANO Sicilia

 
Username Password  
 
Non ricordi la Password?

ATTENZIONE: le fotografie su questo sito sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni utilizzo senza un'autorizzazione scritta verrà perseguito a norma di legge

© 2019 Studio Scivoletto 01194800882 - Note Legali, Cookie Policy, Privacy.

Limitazione di responsabilità - Con riferimento ai documenti e ai link disponibili su questo servizio, nè Studio Scivoletto, nè i suoi dipendenti forniscono alcuna garanzia, implicita o esplicita, nè si assumono alcuna responsabilità legale riguardante l'accuratezza, la completezza o l'utilità di tali informazioni. Studio Scivoletto declina ogni responsabilità per tali contenuti o per il loro uso